Nome utente o mail:

Hai già un account ?


Dimenticato password ?
clicca QUI
  • ACCEDI a FV    o     REGISTRATI

    ForumViaggiatori

    NOVITA' Assicurazione Viaggio AXA ASSISTANCE - SCONTO 10% solo per gli utenti FV - Codice Promo = FV10

     

    Che Tempo fa ?   dove andare nel mese di ...

     

    Coperto il 18% delle SPESE mensili SERVER275
     
    -
     

    Generico

      Italia   Europa   Nord
    America
      Centro
    America
      Sud America
    Antartide
      Asia   Africa   Oceania   SCONTO 10%
    valido per acquisti su viaggisicuri.it


    Valido fino al 31 dicembre 2017

    VISTO ESTA PER GLI STATI UNITI:     https://www.esta-usa-visto.it     PER CHI PRETENDE UN SERVIZIO CON SUPPORTO IN ITALIANO

     

    LINK

    Voucher
    SCONTI

      SCONTO 10%
    TravelParking
    MALPENSA
      SCONTO 10%
    TravelParking
    ORIO (BG)
      SCONTO 10%
    Venice Park S.
    VENEZIA
      SPAZIO
    DISPONIBILE
      FiveSenses
    ANTIGUA
    Caraibi
      SPAZIO
    DISPONIBILE
      SPAZIO
    DISPONIBILE
      SPAZIO
    DISPONIBILE


    1. #1
      L'avatar di martaandrea
      <b><u>Menù Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Menù Social</u></b><br>.
      Menù Principale

      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico
      Post
      1,060


      Predefinito [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico

      Siamo volati al centro dell'oceano pacifico alla scoperta di questo mondo così lontano ma affascinante. Un viaggio insolito per noi che non amiamo il mare ma che eravamo pronti e curiosi di scoprire cosa nascondesse il pacifico. Questo arcipelago (spesso confuso con le Samoe Americane) si trova nell'Oceano Pacifico a sei ore da Sydney. Due sono le isole principali (Savaii e Upolu) e alcune minori (tra cui Manono e Namu'a). Foresta pluviale, cascate, spiagge paradisiache, barriera corallina (purtroppo distrutta a causa di uno tsunami nel 2009) e una splendida popolazione caratterizzano questo stato.



      ITINERARIO
      16 Maggio 2015: arrivo ad Apia, traghetto per Savaii
      17 Maggio 2015: Savaii costa est
      18 Maggio 2015: Savaii costa ovest
      19 Maggio 2015: Monaco
      20 Maggio 2015: Manono
      21 Maggio 2015: Upolu costa sud est
      22 Maggio 2015: Upolu costa est
      23 Maggio 2015: Upolu costa nord est
      24 Maggio 2015: Namu'a
      25 Maggio 2015: Upolu costa sud ovest
      26 Maggio 2015: Upolu costa sud
      27 Maggio 2015: Apia
      28 Maggio 2015: partenza

      TRASPORTI
      AUTO: il noleggio auto è molto caro ma permette di girare le isole in completa autonomia. Per 11 giorni abbiamo speso 825,00 AUD per una Hyundai Tucson 4x4. Avevo letto diverse recensioni che consigliavano le quattro ruote motrici ma posso confermare che non sono indispensabili, le strade non sono belle ma comunque percorribili con una qualsiasi macchina.
      Il noleggio che abbiamo scelto non ha un sito internet ma è contattabile via mail: leoka123@yahoo.com
      BUS: gli autobus pubblici coprono tutto il perimetro delle due isole principali ma non hanno orari. Non aspettatevi, quindi, una tabella oraria né tantomeno le classiche fermate, basta fare un cenno lungo la strada e il lungo bus colorato si ferma, idem per scendere ovunque si desideri. Si paga all'autista prima di scendere, da 1 a 3 Tala a seconda del tragitto.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa14-1024x630.jpg
      TRAGHETTO: il traghetto può essere prenotato sul posto al molo oppure in anticipo al momento del noleggio auto. Il costo per tratta (Upolu - Savaii) è di 95,00 Tala, quindi 190,00 Tala a/r per due persone ed un'auto.

      ALLOGGI
      Dagli hotel costosissimi ai tipici Fale (capanne costruite su palafitte lungo la spiaggia dove dormire per pochi euro), Samoa offre di tutto e di più. Di seguito elenco solo gli alloggi dove siamo stati con una breve recensione:
      - Luisa's Lagoon Chalets (Savaii): uno degli alloggi più belli, abbiamo soggiornato in una capanna sospesa sull'acqua, molto rustica. Cucina discreta, bagno in comune a pochi metri dalla spiaggia. Serve buon spirito di adattamento ma dormire con il rumore del mare e svegliarsi con la luce del sole che si filtra tra le canne e le foglie di palma non ha prezzo.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa1.jpg
      - Sunset View Chalets (Manono): unico alloggio sull'isola di Manono, Le camere sono spaziose e belle, tuttavia la è il luogo più sporco dove siamo mai stati. Un vero peccato.
      - Litia Sini Beach Resort (Upolu): bellissimo alloggio con capanne sulla spiaggia, bagni in comune curati e puliti. Cucina buona e varia.
      - Namu'a Island Resort (Namu'a): purtroppo abbiamo rimandato la visita sull'isola causa maltempo ma si tratta di un Fale senza acqua corrente ed elettricità, d'altronde si dorme su un'isola piccolissima e si mangia attorno ad un falò il pesce alla griglia.
      - Valasi's Beach Resort (Upolu): diversi Fale immersi nello splendido giardino dei padroni di casa. A pochi passi dal mare, ottima cucina. Bagno in comune, pulito.
      - Airport Lodge Le Vas Resort (Upolu): un motel a 20 minuti dall'aeroporto con servizio gratuito da/per l'aeroporto. Aria condizionata e bagno in camera.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa4.jpg

      PAGAMENTI
      La moneta del paese è il Tala Samoano (WST) ma i maggiori resort accettano anche AUD e USD. Per il circuito Maestro, l'unico bancomat che permetteva il prelievo era quello della ANZ Bank (Australia and New Zealand Banking Group).

      CIBO
      Per quanto riguarda la frutta si trovano lungo le strade diversi banchetti che vendono frutta e cocco appena raccolto. Nei ristoranti dei resort il cibo è di qualità media/scarsa e caro, carne o pesce accompagnati da riso e verdure. Ad Apia, la capitale, si trovano diversi ristorantini esterni agli alloggi di cui due vale sicuramente la pena fermarsi: Paddles Restaurant e Milani Caffe, entrambi gestiti da una famiglia Italo-Samoana che ha fuso le due cucine creando piatti buonissimi in un ambiente molto bello. Per non parlare dei proprietari, simpaticissimi e molto disponibili.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa11.jpg

      COSA VEDERE
      SAVAII
      Il traghetto approda a Salelologa dove si trova un benzinaio, un bancomat e qualche negozio, anche di alimentari. Proseguendo verso est si incontrano le spiagge più belle dell'isola tra cui Lano Beach e Manase Beach.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa2.jpg
      Lungo la strada verso nord si incontra una riserva per tartarughe marine (Sato'alepai Village) di cui non riporto una descrizione in quanto l'abbiamo volutamente saltata visto i pareri discordati trovati on line. Vale comunque la pena prendere la breve deviazione per osservare le mangrovie che crescono ovunque lungo la palude.
      Poco dopo la chiesa di Safotu, si iniziano ad intravedere i campi di lava risalenti all'eruzione del 1911. Tantissime piante sono ormai cresciute in mezzo ai campi grazie al terreno fertile della zona, molto suggestiva è la chiesa di Lms di cui sono rimaste sono le mura perimetrali. Parcheggiare lungo la strada all'altezza del cartello "Lava Church" e dopo aver pagato qualche tala al proprietario del terreno seguire il sentiero fino alla chiesa.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa3.jpg
      La costa ovest è, invece, più scogliosa a partire dalle Alofaaga Blowholes dove per 5 Tala si può assistere ai soffioni d'acqua creati dalle onde che, con l'alta marea, si infilano tra i cunicoli lavici delle scogliere.
      Lungo la strada, si trova il cartello che indica il sentiero per le Afuaau Falls, raggiungibili dopo aver pagato 5 Tala al falè presente all'inizio del sentiero.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa6.jpg
      Dopo Cape Mulinu'u, punta occidentale dell'isola, si trova il Canopy Walkway ovvero una lunga passerella (personalmente piuttosto precaria) a 9 metri di altezza. Raggiunto il secondo albero si sale su una terrazza panoramica di legno da dove si ammira la foresta pluviale.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa5.jpg

      MANONO
      Per raggiungere l'isola, lasciare l'auto allo shop di Manono Uta a fianco del piccolo molo di Cape Fatuosofia per 10 Tala a notte. Se non sono stati presi accordi in anticipo, è sufficiente chiedere al negozietto di contattare i proprietari del Sunset View Chalet per organizzare il trasporto sul momento. L'isola di Manono è circondata dalla barriera corallina, a 3 km di distanza si trova l'isola di Apolima. In circa due ore si può percorrere il sentiero circolare che costeggia tutta l'isola tra piccoli villaggi, bellissimi giardini e spiagge senza nessuno.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa7.jpg
      Durante il nostro soggiorno sull'isola abbiamo partecipato alla preparazione dell'Umu: metodo di cucina tradizionale tipico dei giorni di festa e del pranzo della domenica. Si tratta di una sorta di forno costruito sul terreno: per prima cosa si accende un grande fuoco al cui interno vengono poste diverse pietre. Una volta raggiunta la temperatura adatta per la cottura, le pietre vengono ammassate sopra ed intorno al cibo precedentemente preparato e coperto da foglie di banano che trattengono il calore all'interno. Sono diversi i piatti che si possono cucinare, noi abbiamo cotto banane, taro (tubero tipico dell'Oceania), breadfruit e il buonissimo Palusami.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa9.jpg
      Si tratta di una crema di cocco arricchita da cipolla dolce e sale, avvolta da foglie di taro. Per prima cosa si apre il cocco e si grattugia la parte bianca all'interno di un contenitore. Successivamente con la buccia di cocco si strizza il cocco grattugiato per farne uscire la crema. Si aggiunge la cipolla tagliata a pezzetti ed il sale. Si prendono 3-4 foglie giovani di Taro (le più morbide e piccole) e si sovrappongono l'un l'altra sopra il palmo della mano cercando con le dita di creare una "tazza" dove versare il latte di cocco. Chiudere le foglie aiutandosi con una foglia di Taro più grande il cui gambo viene utilizzato da "sigillo" onde evitare che il liquido fuoriesca.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa8.jpg

      UPOLU
      Più piccola di Savaii, Upolu è decisamente più turistica e racchiude una delle perle del pacifico: il Te Sua Ocean Trench: un'incredibile specchio d'acqua marina al centro di rocce scure e vegetazione. Si pagano 10 Tala all'ingresso, decisamente pochi per questo posto meraviglioso. Al di là della splendida pozza, i giardini curatissimi sono un ottimo luogo dove passare un'intera giornata, ci sono tavoli e sedie, bagni ed uno splendido panorama sul mare.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa15.jpg
      Poco distante si trova Vavau Beach, una spiaggia nascosta tra la ricca vegetazione della laguna che a seconda della marea permette di ammirare i pesci o numerosi granchi.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa13.jpg
      Lalumanu Beach è una delle spiagge più belle dell'isola, la barriera corallina è purtroppo stata distrutta dallo Tsunami del 2009 ma già si vedono i nuovi coralli crescere in mezzo a quello che noi definivamo il "cimitero dei coralli". Qui abbiamo fatto snorkeling per tre giorni, sebbene il tempo non fosse dei migliori.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa10.jpg
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa17.jpg
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa18.jpg
      Diverse cascate caratterizzano l'isola, la più bella è Sopoaga Fall nei pressi del villaggio di Lotofaga. Lungo la strada si trova il parcheggio, si pagano 5 Tala all'ingresso all'honesty box e si possono ammirare le cascate dal bellissimo view point. L'area comprende anche dei bagni pubblici e lo spazio dove fermarsi per un picnic. Più selvaggia ancora, Fuipisia Fall si trova a poca distanza dalla prima e per raggiungerla è necessario percorrere un sentiero di 1 km e pagare l'ingresso di 10 Tala alla famiglia che si trova al parcheggio.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa12.jpg
      Return to Paradise Beach è la spiaggia più famosa dell'isola in quanto nel 1951 vi fu girato un film con Gary Cooper. Tutt'intorno hanno costruito uno dei resort più belli dell'isola, ma è sufficiente pagare 10 Tala al portinaio per avere il solo accesso alla spiaggia per l'intera giornata. Rispetto alle altre spiagge, qui le rocce scure risaltano sotto l'acqua cristallina e ci sono forti correnti tali da sconsigliare il bagno al largo.
      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico-samoa16.jpg

    2. #2
      L'avatar di miki64
      <b><u>Menù Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Menù Social</u></b><br>.
      Menù Principale

      [SAMOA OCCIDENTALI] Samoa, il cuore del pacifico
      Post
      2,657


      Predefinito



      ATTENZIONE
      ----------------------

      Ci sono 6 risposte da leggere.

      Registrati oppure effettua la Login per leggere tutto - E' gratis, scegli come fare qui sotto !


      REGISTRATI:



      HAI GIA' UN ACCOUNT ?






      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    Tag per Questa Discussione

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  
    Privacy

    ForumViaggiatori.com
    di Claudio Bonà
    Partita IVA: 06207570968

    Seguici su: