Nome utente o mail:

Hai giÓ un account ?


Dimenticato password ?
clicca QUI
  • ACCEDI a FV    o     REGISTRATI

    ForumViaggiatori

    NOVITA' Assicurazione Viaggio AXA ASSISTANCE - SCONTO 10% solo per gli utenti FV - Codice Promo = FV10

     

    Che Tempo fa ?   dove andare nel mese di ...

     

    Coperto il 18% delle SPESE mensili SERVER275
     
    -
     

    Generico

      Italia   Europa   Nord
    America
      Centro
    America
      Sud America
    Antartide
      Asia   Africa   Oceania  

    VISTO ESTA PER GLI STATI UNITI:     https://www.esta-usa-visto.it     PER CHI PRETENDE UN SERVIZIO CON SUPPORTO IN ITALIANO

     

    LINK

    SCONTI &
    Convenzioni

      SCONTO 10%
    TravelParking
    MALPENSA
      SCONTO 10%
    TravelParking
    ORIO (BG)
      FiveSenses
    ANTIGUA
    Caraibi
      SPAZIO
    DISPONIBILE
      SPAZIO
    DISPONIBILE
      SPAZIO
    DISPONIBILE
      SPAZIO
    DISPONIBILE
      SPAZIO
    DISPONIBILE


    Grazie Grazie:  0
    Mi Piace Mi Piace:  11
    1. #1
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan

      Dato che sono terribilmente indietro con i diari dei viaggi, stavolta ho pensato di fare subito un "diario breve" del viaggio pi¨ recente.
      Subito, finchÚ i ricordi sono ancora freschi...
      SarÓ un diario breve, intanto perchÚ abbastanza breve Ŕ stata la durata, undici giorni compresi quelli di volo, e poi perchÚ Ŕ stato un viaggio fotografico e, in questo come in altri, la scelta Ŕ stata quella di vedere un minor numero di luoghi ma di vederli con minor fretta.

      Nei primi giorni di febbraio siamo stati in Rajasthan con Jordi il fotografo spagnolo con cui ho fatto ormai tanti viaggi, quasi sempre in Asia.
      Eravamo un gruppo insolitamente piccolo, io e Enrique, un giornalista spagnolo, come fotografi discenti , Jordi come "maestro" e infine Alda con il ruolo di "accompagnatrice" (Ŕ un ruolo che consente di pagare un po' meno...).
      Io e Alda eravamo giÓ stati in Rajasthan ma si parla del 1984, ben 35 anni fa!
      E poi in quell'occasione avevamo visitato Jaipur e Udaipur, cittÓ che invece stavolta non erano in programma.

      Per arrivare a Delhi avevo prenotato un volo Alitalia.
      E' un collegamento"diretto" da Roma che esiste dal 29 ottobre 2017 e ho letto che Alitalia ha deciso di metterlo perchŔ l'Italia Ŕ la seconda nazione europea, dopo la Gran Bretagna, come numero di visitatori provenienti dall'India.
      Alitalia non Ŕ certo una delle migliori compagnie aeree, per˛, dato che non Ŕ neanche cosý malvagia, ho preferito il volo diretto alla necessitÓ di un noioso scalo andando con Emirates o Qatar come avevo fatto in altre occasioni.
      Certo questo volo Alitalia Ŕ piuttosto scomodo perchÚ atterra in India in piena notte, alle 2:20!
      ScomoditÓ che per˛ si rivela molto comoda per chi, come noi, non si ferma a Delhi ma deve proseguire verso un'altra cittÓ dell'India.

      E dunque partiamo da Roma alle 14:40 e atterriamo in orario alle 2:20.
      Jordi Ŕ giÓ in India da un paio di settimane perchÚ sta preparando un "lavoro" su Gandhi, ci aspetta all'uscita dall'aeroporto.
      Ci deve per˛ aspettare un bel po' perchÚ sbrigare la "pratica - controllo passaporti" richiede molto tempo.
      Anzitutto dobbiamo riempire uno dei solito moduli con un po' di notizie che comunque abbiamo giÓ inserito nell'e-Visa che abbiamo predisposto on-line prima di partire.
      E poi ci mettiamo in fila...fila che avanza molto lentamente, un po' perchÚ, nonostante l'ora, c'Ŕ un sacco di gente, ma soprattutto perchÚ il sistema di rilevazione delle impronte digitali non funziona bene e quindi, quasi tutti quelli che sono davanti a noi, devono premere le dita sull'apparecchiatura pi¨ e pi¨ volte.
      Stranamente, quando finalmente arriva il nostro turno, a noi non le prendono. Forse dipende dal fatto che eravamo passati da una frontiera Indiana ad ottobre, in occasione del viaggio in Bhutan. Per˛ non ricordo se allora ci avevano preso le impronte, boh!
      Quando finalmente otteniamo il timbro sul passaporto Ŕ passata quasi un'ora dall'atterraggio.
      Sul nastro per la consegna dei bagagli del nostro volo, ci sono un sacco di valigie che girano, ma delle nostre neanche l'ombra.
      Torno al tabellone a controllare di aver letto bene, si...non mi sono sbagliato.
      Quando giÓ sto cominciando a pensare che nessuna delle nostre due valigie si arrivata, ne vedo una che somiglia a quella di Alda in un gruppo di valigie ammucchiate a qualche metro dal nastro.
      Mi avvicino per controllare...Ŕ proprio quella di Alda e c'Ŕ anche la mia!
      Insomma quando varchiamo le porte della sala arrivi dell'aeroporto sono le 3,30 passate. Jordi Ŕ lý insieme ad Enrique che Ŕ arrivato da Barcellona un po' prima di noi.
      Il volo per Jaisalmer Ŕ alle 8,45, tutto sommato avremmo potuto anche aspettare in aeroporto.
      Per˛ Jordi ha preso comunque delle stanze in un hotel in zona per farci riposare un po'.
      Alle 6,30 siamo di nuovo in un taxi diretti all'aeroporto, stavolta quello di voli nazionali.
      A quest'ora Delhi Ŕ immersa in un nebbione, in certi momenti mi chiedo come faccia il tassista a vedere le altre macchine! Fa anche abbastanza freddo.
      Jordi dice che in inverno questa Ŕ l'atmosfera normale di Delhi, molto dipende dal forte inquinamento che c'Ŕ.
      Il volo arriva con un certo ritardo al piccolo aeroporto di Jaisalmer. Qui il clima Ŕ completamente diverso, c'Ŕ il sole e c'Ŕ anche un certo caldo.
      Troviamo una macchina ad aspettarci per portarci all'hotel.

      Normalmente non parlo degli alberghi, questo per˛, il Suryagarh, merita un commento.
      Si trova ad una decina di chilometri dalla cittÓ ed Ŕ stato costruito rispettando lo stile tradizionale dei bei palazzi del Rajasthan. E' piuttosto grande e articolato ma soprattutto Ŕ molto bello, con molti piacevoli cortili e una suggestiva piscina coperta.


      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-img_7840.jpg

      Nel pomeriggio, dopo aver un po' riposato, ci facciamo un giro, dapprima nelle varie zone comuni interne ed esterne all'hotel.

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7128.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7142.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7102.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7139.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7123.jpg


      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-img_7858.jpg


      Poi usciamo e terminiamo la giornata andando a vedere un bel tramonto in una zona di deserto non lontana dall'hotel.


      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7154.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7171.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7155.jpg
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    2. #2
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Jaisalmer Ŕ stata fondata nel 1156 da un certo Jaisal (chi l'avrebbe mai detto... ) un capo rajput.
      Fu a lungo una cittÓ ricca perchŔ era situata lungo una importante pista percorsa dalle carovane dirette verso l'Asia centrale.
      Poi, come per tante altre cittÓ del passato, lo spostamento dei percorsi commerciali ne provoc˛ il declino.
      Paradossalmente, e un po' tristemente, sono stati i conflitti tra l'India e il Pakistan negli anni 60 e 70 dello scorso secolo a farla tornare un centro strategico. Poi il turismo ha fatto il resto...
      La cittÓ moderna Ŕ fatta da tante case generalmente a un piano che circondano la cittÓ vecchia che Ŕ tutta racchiusa nel Jaisalmer Fort.

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7179.jpg


      Il forte Ŕ costituito da alti bastioni che si innalzano, come un gigantesco castello di sabbia, su una collinetta.
      Secondo la Lonely Planet, nelle stradine all'interno del forte vivono circa 3.000 persone.

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7184.jpg

      Si entra nel Jaisalmer Fort percorrendo una strada che si inerpica, con un po' di giravolte, attraverso quattro grandi portali fino ad arrivare nella parte pi¨ elevata.

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7188.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7189.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9822.jpg

      Qui c'Ŕ il Fort Palace, una volta sede del Maharaja. Proviamo ad entrare per visitarlo, ma ci dicono che dentro c'Ŕ troppa gente e dobbiamo tornare pi¨ tardi.
      Allora, per evitare le "orde" di turisti che intasano le stradine, decidiamo di buttarci sul camminamento che percorre buona parte delle mura.


      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7197.jpg

      Qui non c'Ŕ quasi nessuno ed Ŕ un percorso molto piacevole, anche se ogni tanto bisogna scavalcare mucchi di rifiuti.

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7326.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9826.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9838.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7349.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7210.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9868.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7261.jpg

      Alla fine, per scendere dalle mura, l'unico modo Ŕ avventurarsi su una precaria scaletta a pioli che ci porta sul retro di un negozietto!
      Prendiamo una pausa in un piccolo locale sul tetto di una delle case. Il proprietario ci dice che la visita del Fort Palace non Ŕ niente di che e quindi ci rinunciamo.
      Ci buttiamo invece nel dedalo di stradine e vicoletti che ormai si sono vuotate dai turisti dei viaggi organizzati che probabilmente a Jaislmer fanno solo una "toccata e fuga".
      E stradine e vicoletti si rivelano decisamente belli!!

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7219.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7221.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7226.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7232.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7298.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7291.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7300.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7304.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7301_a.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7309.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7356.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9827.jpg

      Ci sono anche molti haveli, belli edifici in arenaria fatti costruire dai ricchi mercanti della cittÓ. Ne visitiamo uno ...

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7279.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7270.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7278.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7281.jpg

      ...e usciamo giusto in tempo per evitare di restare bloccati sulle strette scale dalla lunghissima fila di ragazzini che sono molto probabilmente in gita scolastica.
      Dopo un'altra sosta sul tetto di una casa per prendere un caffŔ, torniamo a fare il giro delle mura che, con il calare del sole, si accendono della bellissima luce del tramonto che dÓ a Jaisalmer il nome di "cittÓ d'oro".

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7330.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7334.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7338.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7340.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9865.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9873.jpg


      Lasciamo Jaisalmer mentre si accendono le prime luci della sera...

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7384.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7365.jpg
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    3. #3
      L'avatar di Leia74
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Utenti Link Autorizzati
      Post
      7,210

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Che bellezza!!! L'India mi mette un po' di soggezione, ma vedendo le tue foto mi viene voglia di partire domani!
      Foto: http://sabrinastravels.shutterfly.com
      Sab + Balza :) Last: Mongolia, New York + Boston, Bretagna e Normandia. NEXT: boh...



      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    4. #4
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Grazie Sabrina!
      Secondo me l'India merita, non uno, ma tanti viaggi.
      E' vero per˛ che, soprattutto in alcune zone e in alcuni momenti, l'impatto pu˛ essere "forte".
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    5. #5
      L'avatar di manuepaolo
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      staff
      Post
      2,180

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Davvero bellissime Riccardo.
      Devo dire che sebbene i tuoi scatti in giro per il mondo mi piacciano tutti molto, le foto dei tuoi viaggi in India sono sempre le mie preferite!
      Manuela
      Last trip: Hawaii





    6. #6
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Grazie Manuela!
      L'India Ŕ sicuramente molto "fotogenica".
      Poi c'Ŕ anche il fatto che, dei sei viaggi che ho fatto India, ben quattro erano viaggi fotografici (sempre con il grande Jordi) e questo non pu˛ non influire positivamente sulla qualitÓ media delle fotografie.
      Si va meno di corsa e le foto sono pi¨ "meditate", poi, viaggiando con un fotografo di grande sensibilitÓ e bravura, c'Ŕ sempre modo di migliorare.
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    7. #7
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Oggi lasciamo Jaisalmer per spostarci a Jodhpur.
      La distanza Ŕ di circa 300 km che percorriamo in quattro ore e mezza, sembra tanto ma in realtÓ, per gli standard delle strade indiane, Ŕ un buon tempo!
      Una volta sistemati in hotel e rifocillati con un caffŔ e ...una banana, ce ne andiamo in centro cittÓ.
      Jodhpur Ŕ molto pi¨ sviluppata di Jaisalmer e, di conseguenza, anche il suo centro storico Ŕ pi¨ grande.
      Al centro di tutto c'Ŕ il forte di Mehrangarh che sovrasta la cittÓ dalla cima di una collina. E' uno dei pi¨ bei forti del Rajasthan e, per un primo assaggio di Jodhpur, saliamo fin lass¨ per godere il tramonto dall'alto. Quando arriviamo i soldati all'ingresso ci vietano di entrare perchŔ Ŕ quasi l'ora della chiusura, infatti dai portali del forte esce un flusso continuo di visitatori.
      Tutti si affrettano verso i grandi pulman turistici o verso la miriade di tuk tuk che fanno la spola tra il centro cittÓ e la cima della collina..in poco tempo rimaniamo pressochŔ soli.
      Per stasera ci contentiamo di vedere il Mehrangarh dall'esterno: riesce ad essere allo stesso tempo imponente ed elegante!

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7408.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7423.jpg

      Da quass¨ abbiamo una prima vista delle case della cittÓ che, nel centro storico, sono, per lo pi¨, colorate di varie sfumature di azzurro: Jodhpur, the blue city!

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-dsc_9889.jpg

      Il sole tramonta...

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7430.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7435.jpg

      ... e noi ci avviamo per la ripida discesa che ci riporta gi¨.
      Per la cena, Jordi ha scelto il ristorante del Raas hotel. E' uno dei pi¨ suggestivi alberghi della cittÓ, ricavato all'interno di un vecchio haveli ristrutturato con molto gusto.
      Il prezzo per dormirci Ŕ proibitivo, per˛ la cena ha un prezzo sopportabile e, oltre ad essere molto buona, ci consente di goderci la vista del forte illuminato.
      Per tornare al nostro hotel cerchiamo un tuk tuk. Il primo autista che interpelliamo chiede troppo e non Ŕ neanche troppo gentile, tant'Ŕ che, quando ci segue per proporci un prezzo pi¨ basso, rifiutiamo.
      Pi¨ in lÓ ci imbattiamo in un tuk tuk quasi immacolato con un simpatico proprietario che non chiede troppo e quindi saliamo.
      In quattro stiamo un po' stretti, ma Jordi si contenta di un sedilino minuscolo di fronte al sedile pi¨ comodo in cui entriamo in tre.
      Certo la sera a gennaio fa freschino e il tuk tuk Ŕ tutto aperto sui lati, per˛ abbiamo qualcosa per coprirci e quindi va bene cosý.

      Siamo soddisfatti del trasporto e allora diamo appuntamento all'autista per la mattina dopo: diventerÓ il nostro tuk tuk "personale" per tutti i giorni che rimarremo a Jodhpur...
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    8. #8
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Alle 9, puntuale, il "nostro" tuk tuk ci aspetta fuori dell'hotel.
      Ci facciamo lasciare vicino al grande mercato, per˛ a quanto pare Ŕ ancora presto visto che le bancarelle sono ancora in fase di allestimento e allora ce ne andiamo a fare un giretto per le stradine.
      Jodhpur cittÓ blu...e che blu sia!
      Girando con calma la cittÓ appare ricca di angoletti suggestivi, vecchie porte e finestre, scalinate...tutto rigorosamente in blu!


      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7480.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7485.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7499.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7501.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7492.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7461.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7519.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7520.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7523.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7506.jpg

      Basta alzare un attimo lo sguardo ed ecco apparire i bastioni del Mehrangarh...

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7510.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7565.jpg



      In realtÓ non Ŕ tutto blu, probabilmente era cosý una volta ma adesso non sempre nel restauro delle vecchie case viene mantenuto il colore originario.

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7458.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7459.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7462.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7467.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7473.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7550.jpg

      Pi¨ tardi torniamo al mercato che ormai Ŕ in piena attivitÓ e non possiamo fare a meno di annusare i tanti barattoli pieni di spezie di tutti i tipie alla fine qualcosa compriamo...

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7555.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7557.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7562.jpg

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan-_dsc7448.jpg
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    9. #9
      L'avatar di Leyla83
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan
      Post
      731

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Stupende foto davvero complimenti! Quindi a inizio febbraio fa freschino? Ero indecisa fra metÓ febbraio e inizio marzo 2020 mi sa che sceglier˛ inizio marzo... non voglio assolutamente patire il freddo, che ne pensi? Maledizioni varie di Montezuma invece?
      Visita i miei... Viaggi da Fotografare!

      2014: Giordania, Istanbul, Mauritius - 2015: Usa West, Maldive - 2016: Per¨, Florida, Filippine -
      2017: Giappone, Slovenia, Messico, Stoccolma, Rep. Dominicana, Tallinn, Helsinki - 2018: Lucerna, Baviera, Salisburgo, Vienna, Bratislava, Indonesia - ​2019: Cambogia, Singapore, Londra, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Polinesia Francese, Norvegia



      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    10. #10
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Grazie!
      A inizio febbraio nel Rajasthan fa freddino la sera e la mattina presto, perchŔ Ŕ una regione in prevalenza occupata dal deserto e quindi con maggiori sbalzi termici tra giorno e notte.
      Per quanto riguarda le "maledizioni di Montezuma", come al solto dipende da quanto si fa attenzione a cosa si mangia e a cosa si beve.
      Noi non abbiamo avuto alcun problema, per˛ abbiamo sempre bevuto acqua in bottiglia ed evitato il "cibo di strada"
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    11. #11
      L'avatar di Leyla83
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan
      Post
      731

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Davvero non avete avuto nessun problema?? A me stanno facendo terrorismo psicologico che TUTTI stanno male in India, e noi siamo viaggiatori molto attenti. Niente cibo da strada era ovvio, niente acqua del rubinetto sicuramente e niente ghiaccio ma alcuni mi dicono che anche nei ristoranti si prendono maledizioni varie, dobbiamo sempre scegliere ristoranti medio alti?
      Mia cognata ha avuto la febbre a 40░ lý ed Ŕ svenuta, ma Ŕ anche vero che loro assaggiano tutto e non fanno mai attenzione a queste cose...
      Visita i miei... Viaggi da Fotografare!

      2014: Giordania, Istanbul, Mauritius - 2015: Usa West, Maldive - 2016: Per¨, Florida, Filippine -
      2017: Giappone, Slovenia, Messico, Stoccolma, Rep. Dominicana, Tallinn, Helsinki - 2018: Lucerna, Baviera, Salisburgo, Vienna, Bratislava, Indonesia - ​2019: Cambogia, Singapore, Londra, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Polinesia Francese, Norvegia



      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    12. #12
      L'avatar di RICAFF
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Esperto Fotografico
      Post
      3,758

      Paesi Visitati
      MAPPA

      Predefinito

      Certo, nessun problema .
      Per me era il sesto viaggio in India (pi¨ un paio di giorni a inizio e fine del viaggio in Bhutan).
      L'unica volta in cui sono stato male Ŕ stato durante il primo viaggio nel 1984.
      Stavolta abbiamo mangiato in ristoranti abbastanza buoni per˛, qualche anno fa, durante un viaggio a Varanasi ho mangiato spesso in ristorantini e per tre giorni consecutivi ho comprato un cartoccio di cipolle fritte che vendevano per strada.
      Non avrei dovuto per˛ erano troppo invitanti!
      Certo, quando ho visto che il cartoccio era una pagina di giornale , i miei dubbi sono aumentati ma poi mi sono fatto tentare e mi Ŕ andata bene...
      Riccardo

      ôUn viaggio non inizia nel momento in cui partiamo nÚ finisce nel momento in cui raggiungiamo la meta. In realtÓ comincia molto prima e non finisce mai, dato che il nastro dei ricordi continua a scorrerci dentro anche dopo che ci siamo fermati."R.Kapuscinski


      http://ricaff.smugmug.com/



      .
        Donazione FV


      Visita il mio sito !  Scambio Link Autorizzato da FV. Scambio Link Autorizzato 


    13. #13
      L'avatar di lavale
      <b><u>Men¨ Principale</u></b><b><u>Info Utente</u></b><b><u>Ringraziamenti</u></b><br>.<b><u>Men¨ Social</u></b><br>.
      Men¨ Principale

      Nel paese dei re...diario breve di un viaggio in Rajasthan
      Post
      1,299


      Predefinito

      Citazione   Originariamente scritto da RICAFF   Visualizza Messaggio
      Grazie!
      A inizio febbraio nel Rajasthan fa freddino la sera e la mattina presto
      ma freddino quanto?
      Io stavo pensando di tornare in India, e stavo pensando alle prossime vacanze di Natale... (per˛ magari Ŕ meglio andare a sud, allora).
      Altra domanda, io sono stata pi¨ di 10 anni fa, e in alberghi che pi¨ o meno potevano essere tra il livello base e il livello medio, qualcuno anche di livello alto (da fine marzo, quindi per il freddo non c'erano problemi) e spesso negli hotel non c'era l'acqua calda, e bisognava andare a prendere un secchio d'acqua bollente. Tu non hai avuto questo tipo di problema, vero?
      (diverse persone che conosco e sono state negli ultimi anni mi hanno detto che il livello degli alberghi, anche non di lusso, Ŕ molto migliorato).

      Citazione Citazione
      Per quanto riguarda le "maledizioni di Montezuma", come al solto dipende da quanto si fa attenzione a cosa si mangia e a cosa si beve.
      Noi non abbiamo avuto alcun problema, per˛ abbiamo sempre bevuto acqua in bottiglia ed evitato il "cibo di strada"
      Sý e no...
      i primi giorni fai attenzione a TUTTO.
      Poi un po' ti "abitui" e, a seconda di come viaggi (e soprattutto di dove viaggi) a volte "chiudi un occhio" (noi ci siamo trovati per diversi giorni in villaggi dove non c'era veramente nulla). Noi eravamo in 4, non abbiamo mai mangiato cose crude (a parte banane, sbucciate con attenzione), sempre bevande in bottiglia/lattina aperte da noi, mai carne (pi¨ che altro, in pochi posti l'abbiamo vista, e non aveva per niente un bell'aspetto) e mai cose da conservare in frigo (una ragazza che abbiamo incontrato Ŕ finita in ospedale, probabilmente a causa di un gelato) e abbiamo mangiato sempre negli stessi posti.
      Due di noi sono stati male (io male, un altro malissimo). Due niente.

      Diverse altre persone che conosco hanno fatto viaggi di lusso (hotel internazionali a 5 stelle, bus privati con aria condizionata, ristoranti degli hotel internazionali) sono stati malissimo, e non hanno capito cosa ha causato i loro problemi (non erano in viaggio insieme).
      Alcuni, vedendo che l'hotel era di lusso, non si sono preoccupati pi¨ di tanto e hanno partecipato a una supercena con verdure, non tutte cotte, carne e pesce abbondante (mi pare che i sospetti erano per qualche pesce crudo), dolci e gelati. Altri hanno sempre mangiato cose "leggere" (cioŔ non piatti terribilmente speziati o fritti), e ben cotte, ma hanno avuto lo stesso problemi.

      La maggior parte delle persone che conosco per˛ non ha avuto problemi, facendo le dovute attenzioni.
      L'importante, secondo me, Ŕ considerare SEMPRE che anche nei posti che sembrano pi¨ fighi l'igiene non Ŕ lo stesso di casa tua, quindi mai mangiare cose crude (se non quelle che puoi sbucciare personalmente), attenzione alle cose che vanno conservate in frigo (siamo capitati in vari posti dove la luce Ŕ saltata in tutto il paese per pi¨ di mezza giornata, e non era un evento eccezionale). Molta attenzione a carne e pesce.
      SEMPRE lavarsi le mani prima di mangiare (questa dovrebbe essere buona norma anche a casa propria).

      Io cibo di strada ne ho mangiato parecchio, e sono stata male uno degli ultimi giorni, in cui invece eravamo a Delhi e mangiavamo in posti dall'apparenza pulita e internazionale (siamo stati male in due, lo stesso giorno, verso la fine del viaggio, quindi quasi certamente Ŕ stato qualcosa che abbiamo mangiato/bevuto in un ristorante, non acqua bevuta accidentalmente - uno dei primi giorni mi sono dimenticata e mi sono lavata i denti con l'acqua del rubinetto. Per quanto riguarda il cibo di strada, io ne avevo mangiato parecchio, l'altro no, quindi anche secondo il medico che ci ha visitato era improbabile che fosse questa la causa).

      Poi ecco, cibo di strada, mediamente sono cose fritte a duemila gradi, e qui vai abbastanza sul sicuro (magari sono pesanti, ma almeno non dovrebbero esserci strani batteri), invece lascia perdere tutto quello che Ŕ crudo e/o che non puoi sbucciare (di cose sbucciate da altri con coltelli di dubbia igiene meglio non fidarsi).

      Quindi...pu˛ capitare, ma davvero, se fai attenzione non Ŕ la norma.
      D'una cittÓ non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dÓ a una tua domanda. (Italo Calvino, Le cittÓ invisibili)




    Tag per Questa Discussione

    Segnalibri

    Permessi di Scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •  
    Privacy

    ForumViaggiatori.com
    di Claudio BonÓ
    Partita IVA: 06207570968

    Seguici su: